Eredità – successioni

Eredità e successioni.

Nella vita, accade.
I rami dell’albero genealogico arrivano fino a te e ricevi una buona notizia dal notaio: hai ereditato alcune somme, dei titoli, o un immobile, da un parente.
Ma non ci sei solo tu. Con te, ci sono alcuni coeredi, con i quali dovrai dividere il patrimonio.
Purtroppo, quando si tratta di eredità e successioni, non sempre le cose vanno lisce come si vorrebbe.

I problemi che si presentano agli eredi.

Può accadere che il testamento sia interpretato in modo diverso da ciascun erede. Oppure, che vi siano più testamenti da coordinare tra loro.
Ancora, può accadere che, pur in assenza di testamento e con una chiara assegnazione delle quote, sorgano problemi per la divisione degli immobili.
Altre volte, i conti correnti, magari cointestati tra il testatore ed un chiamato all’eredità, richiedono un’approfondita indagine per capire chi ha davvero versato sul conto, per una corretta ripartizione dei saldi.
In tutti questi casi, la giusta assegnazione delle quote può essere problematica e fonte di attriti tra i chiamati all’eredità.
Talvolta, infine, in tema di eredità e successioni, può accadere che il chiamato abbia bisogno di tempo, per verificare l’opportunità di accettare, o meno, l’eredità, dopo una corretta analisi di debiti e crediti del defunto (la cosiddetta “accettazione con beneficio di inventario”).

Le soluzioni.

Occorre allora intrepretare la reale volontà del testatore, oppure procedere ad una divisione che, nel rispetto delle quote, dia soddisfazione a tutti gli aventi diritto.
Offriamo quindi assistenza a coloro che, divenuti eredi, incontrino difficoltà nell’entrare in possesso dei beni a loro spettanti.
Il punto di partenza è sempre prospettare al cliente un quadro chiaro della situazione, evidenziando punti di forza e criticità.
Su questa base, si tenta poi un approccio con gli altri coeredi, al fine di trovare un’intesa che eviti il contenzioso.
In caso di mancato accordo, da trovare in tempi rapidi, si approda al tentativo obbligatorio di mediazione presso un apposito organismo ove l’approccio, più sostanziale e meno tecnico, è sempre quello di favorire un accordo tra le parti.
Solo come ultimo approdo, laddove nemmeno la mediazione abbia successo, si accede alla via giudiziaria, ove sono necessarie specifiche competenze sia per l’interpretazione dei testamenti, sia per la divisione dell’asse ereditario.
In tutti questi casi, offriamo assistenza qualificata.

I nostri Partner.

Laddove necessario, operiamo in partnership con primari studi ingegneristici e di commercialisti, per le stime degli immobili e per i progetti divisionali, al fine di affiancare il cliente sotto ogni aspetto. Ponendoci come primo obiettivo il suo pieno coinvolgimento in ogni aspetto del contenzioso.
Perché, anche in questo settore, i nostri assistiti devono sentirsi: compresi, seguiti, protetti.

Compresi Seguiti Protetti

Concepiamo l’esercizio della nostra professione come un servizio attento e puntuale all’assistito, operando in primo luogo una profonda comprensione delle problematiche che hanno reso necessario il nostro intervento, dando seguito a un costante operare per risolverle, garantendo la massima protezione.

CONTATTACI